1 aprile 2014

MIGRANTI IN RIVOLTA @LABORATORIO ANARCHICO LA*ZONA


MIGRANTI IN RIVOLTA

VENERDI' 4 APRILE part I
Dalle 18.30
Incontro con i/le compagn* di Modena:
approfondiamo la lotta ai CIE condotta a Modena negli ultimi 5 anni - 
dalle rivolte dei reclusi dell'estate scorsa ad un approfondimento
sulla gestione del centro da parte dell'ente Misericordia e della cooperativa Oasi,
fino ad arrivare alle iniziative solidali verso coloro che tentano l'evasione
o l'appoggio complice a atti di ribellione all'interno della struttura.

VENERDI' 11 APRILE part II
Dalle 18.30
Incontro con i/le compagn* di Torino curator* del progetto MACERIE:
presentazione del progetto MACERIE e Storie di Torino. 
Approfondimento della lotta ai CIE nel territorio piemontese: dalle ultime
rivolte all'interno del Centro di Identificazione ed Espulsione, agli incendi,
alle espulsioni e agli arresti. Riflettiamo insieme sul mutamento della struttura
dei CIE sia dal punto di vista logistico e repressivo, sia dal punto di vista di come
i poteri si contendono le vite dei/lle migranti.

Al giorno d'oggi sono pochi i Centri di Identificazione ed Espulsione che resistono
alle rivolte di chi, dietro quelle sbarre,  è stato rinchiuso/a e ne respira l'oppressione.
Dei 13 CIE originariamente sparsi sulla penisola italiana, solo 5 resistono ancora al 
fuoco sovversivo di chi ha deciso di liberarsene: Modena, Torino, Trapani, Caltanissetta e Bari.
A seguito di numerose rivolte, proteste, incendi e scioperi il governo si trova ora nella
situazione di cercare di capire come riorganizzare la struttura dei CIE...
se ristrutturarne la gestione e la logistica facendoli diventare vere e proprie galere, 
se modificarli per creare una struttura di potere diversa e più funzioanale per i loro standard
oppure se chiuderli del tutto.

@Laboratorio Anarchico LA*ZONA
via bonomelli 9 BG - la.zona@live.it

Nessun commento:

Posta un commento